IL NETWORK MARKETING

IL NETWORK MARKETING

Facciamo alcune analisi insieme.

COS’E’ IL NETWORK MARKETING ?

Se analizziamo le due parole, secondo il Dizionario Treccani, Network è l’unione di “net” cioè rete, e “work” cioè lavoro.La definizione di marketing si può distinguere in due definizioni, cioè “l’arte di vendere” o “processo sociale mediante il quale individui o gruppi ottengono ciò di cui hanno bisogno o che desiderano tramite la creazione, l’offerta e il libero scambio di prodotti e servizi di valore”.

Quindi il network marketing è la creazione di una rete di persone e clienti volta alla promozione di prodotti e/o servizi per il reciproco beneficio di promotore e destinatario.

Infatti questi prodotti e/o servizi sono dell’azienda produttrice alla quale gli incaricati che formano la rete sono associati.

COME FUNZIONA?

Creare un’attività nel network marketing significa creare gruppi di persone che hanno gli stessi vantaggi e benefici dal consumo di un prodotto o servizio.

Nel mercato tradizionale un prodotto prima di giungere al consumatore finale, passa per una filiera definita “catena di distribuzione”: abbiamo una fabbrica che produce il bene e lo confeziona, poi passa alla logistica che lo distribuisce ai vari magazzini o grossisti che lo venderà al pubblico.

Se analizziamo tutti i passaggi che fa, è semplice da comprendere che il costo finale del prodotto non è quello della fabbrica!

E chi paga tutta questa filiera? IL CONSUMATORE.

Ed ecco che ci sono aziende fabbricanti che danno la possibilità di saltare tutta la filiera associandosi direttamente a loro con benefici e vantaggi.

Un primo vantaggio è il prezzo ridotto, il secondo è poter ricevere una provvigione con la vendita del prodotto e terzo un guadagno ulteriore facendo il passaparola con altre persone. 

A chi non è mai capitato di parlare di una pizzeria o di una pettinatrice perché ci si è trovati bene? Ma senza percepire un grazie o del denaro per la pubblicità fatta? Praticamente con il network marketing vieni retribuito se fai il passaparola.

MA… E’ LEGALE?

Questa è la domanda più frequente per chi si avvicina al settore.

C’è una legge del  2005, esattamente la 173 del 17 agosto (pubblicata nella Gazzetta Ufficiale n.204 del 2 settembre 2005) che lo regolamenta e lo tutela dalle forme di vendita piramidali.

ASPETTI FISCALI

Il network marketing è regolamentato come il settore della vendita diretta in generale, del quale fa parte.

Se si supera la soglia di 6410 euro lordi (5000 euro netti) all’anno, bisogna aprire la Partita IVA. Fino a questo importo sono considerati occasionali.

Il codice per aprire la Partita IVA in questo settore è 461902. 

I redditi prodotti sono tassati del 23% sul 78% dell’imponibile. Inoltre con l’apertura della Partita IVA superando tali guadagni annuali il networker dovrà iscriversi anche alla Gestione Separata INPS ai sensi della legge 335.

E’ interessante notare che, in caso di maternità, l’iscrizione alla Gestione Separata INPS consente di richiedere l’indennizzo, dopo aver effettuato la domanda.

Il regime fiscale del networker non consente di dedurre costi, IVA o altre detrazioni, poiché questi redditi non sono soggetti a dichiarazione dei redditi.

MA… FUNZIONA?

Il network marketing funziona e sempre più persone si stanno avvicinando.

Ci sono oltre 118 milioni di incaricati alle vendite in tutto il mondo di cui 223 mila solo in Italia (dati dell’AVEDISCO del 16/04/2019). Ha chiuso l’anno 2018 con un fatturato mondiale di 192,9 miliardi di dollari, di cui quasi 689 milioni in Italia, con una crescita mondiale del 1,2%. (Dati WFDSA)

C’è chi inizia per guadagnare 200/300 euro al mese e chi invece ne fa una vera professione raggiungendo la libertà finanziaria e la libertà di tempo creando delle vere e proprie royalty.

La differenza la fa la persona stessa!

Bisogna metterci impegno tutti i giorni con costanza e dedizione, seguendo un metodo e la formazione.

Seguire i passi delle persone che hanno già raggiunto i risultati è molto importante.

Anche il lavoro fatto in squadra rende più piacevole il risultato!

La sua grande potenzialità è il fatto di poter creare una vera impresa senza grandi investimenti di capitale perché  oltre all’iscrizione all’azienda ci sarà la formazione che generalmente non è obbligatoria ma è quella che ti fa crescere come persona e nel business.

COME SCEGLIERE UN AZIENDA DI NETWORK MARKETING?

Ci sono 4 elementi basilari importanti:

1_ verificare che  l’azienda abbia un posizionamento sul mercato con diversi anni di stabilità consolidata,

2_ che abbia un prodotto di alta qualità,

3_ che abbia un sistema di formazione che aiuta le persone,

4_ che sia certificata  su AVEDISCO.

Inoltre puoi trovare la lista delle cento maggiori aziende nel settore con il più alto fatturato sul sito DSN Global 100.

A proposito di fatturato vi dico solo che la prima azienda del settore, nell’anno 2019 ha totalizzato 8,4 miliardi di dollari.

Sono i numeri che parlano!

CONCLUSIONI

Molte persone pensano che il network marketing sia per chi è dotato nella vendita, invece si tratta di condividere informazioni ed esperienze personali, inoltre riguarda anche il fatto di preoccuparsi del successo di coloro che si coinvolge nel business.

Io ho iniziato 9 anni fa e ad oggi sono sempre più convinta che sarà una professione sempre più in aumento.

Se vuoi sapere quale azienda ho scelto leggi qui.

Prendi le informazioni corrette da chi è nel settore, fai le tue valutazioni e prendi la tua decisione!

 

Mi auguro di averti dato informazioni dettagliate.

Se hai domande scrivimi e ti risponderò volentieri.

Lascia un commento