QUANTO E’ IMPORTANTE IL PENSIERO POSITIVO?

QUANTO E’ IMPORTANTE IL PENSIERO POSITIVO?

IL PENSIERO POSITIVO

Ho imparato leggendo tanti libri e ascoltando persone di successo che è molto importante utilizzare il pensiero positivo durante tutto l’arco della giornata, sia per quanto riguarda la sfera personale e famigliare che per il lavoro!

Condivido con te questo scritto perché potrebbe essere la tua”soluzione” per migliorarti la vita!

Io arrivo da un’insegnamento dove “bisogna stare con i piedi per terra”, “credi solo a ciò che vedi”, “non fantasticare” e altre frasi molto simili…. è successo anche a te?

Durante la mia crescita avevo ben chiaro il mio sogno/obiettivo e ci ho sempre creduto e lo visualizzavo.

Poi incontri nel tuo cammino situazioni ed avvenimenti che modificano il tuo pensiero e ti lasci condizionare…

La vita è un continuo di situazioni belle e brutte, tutto sta a come tu reagisci.

Nel momento in cui comprendi che tutto sta a come tu trovi la soluzione ad un problema senza fermarti troppo su di esso, hai già successo!

Perché se tu sposti il tuo focus sulla soluzione il tuo pensiero viene distolto dal “brutto” e la tua reazione è più positiva anzi è propositiva!

Una cosa che ho imparato e che mi ha aiutata tantissimo in questi ultimi anni è stato il “trovare” il lato positivo in ogni situazione “brutta”, anche se a volte la comprendo dopo un pò di tempo ed ora ti faccio un esempio personale.

Cinque anni fa è venuto a mancare il mio papà, in soli due giorni se n’è andato senza darmi il tempo di prepararmi; preciso che nei 12 mesi precedenti ero stata molto più vicina a lui seguendolo nella sua routine giornaliera…

Qualche settimana prima mi aveva fatto  un discorso che mi sembrava insensato ma che poi così tanto non lo era: Daniela, sai che per me è giunto il momento di raggiungere la mamma? Ho vissuto la mia vita… così tu potrai avere più tempo per stare con i tuoi figli e realizzare il tuo progetto di economia collaborativa a cui tieni molto!

Solo dopo qualche mese mi sono tornate in mente le sue parole ed è in quel preciso istante che ho smesso di essere arrabbiata per quello che era successo, ma ho preso il buono della situazione.

Può sembrare forte come affermazione ma da quel momento ho smesso di lamentarmi, di essere arrabbiata con il mondo, di essere impaziente e mi sono stampata un bel sorriso in faccia!

COME NON FARSI COINVOLGERE DALLA NEGATIVITA’?

Tu mi dirai, si, però non è semplice…

Hai ragione, non è semplice però tu puoi innanzitutto prendere una decisione!

Puoi allontanarti da tutte quelle persone che ti tolgono la serenità perché si lamentano sempre, sono infelici per le loro situazioni personali o lavorative e le buttano addosso a te!

Un’altro modo può essere quello di alzarsi al mattino e davanti allo specchio sorridersi e farsi delle affermazioni positive, ti garantisco che la giornata parte con il piede giusto!

Tutto sta nella tua mente! Sei TU che ogni giorno decidi cosa fare della tua vita e la responsabilità è solo tua!

Ti garantisco che con un atteggiamento positivo porterai positività intorno a te e le cose volgeranno sempre in meglio.

Te lo dice una persona che vedeva tutto negativo e stava sempre sulle sue!

Ti lascio questo link con sette titoli di libri sul pensiero positivo con molti più dettagli di quelli che ti ho scritto io.

BUONA LETTURA!

Spesso leggere un libro è come parlarsi interiormente…a me capita di avere le conferme di quello che penso.

Non smettere mai di essere positivo e vedere le situazioni che ti accadono come un insegnamento.

 

Ora mi piacerebbe sapere come ti comporti tu nelle varie situazioni giornaliere.

Scrivimi un tuo commento qui o scrivimi su: info@danielacaviola.it

A presto!

 

 

 

Lascia un commento